OSSIGENOTERAPIA, LA RADIOFREQUENZA E IL TRATTAMENTO DELL’IPERIDROSI

L’ossigenoterapia consiste nella veicolazione di ossigeno ad elevata concentrazione sulla superficie cutanea con lo scopo di stimolare la crescita e la vitalità di nuove cellule. In assenza di ossigeno, infatti, le cellule del nostro corpo sono soggette ad un invecchiamento precoce.

L’ossigenoterapia utilizza questa sostanza fondamentale per il nostro organismo, in una quantità quasi pura, circa il 98%. Dopo una delicata esfoliazione cellulare che determina la rimozione delle cellule morte dalla sua superficie, sulla la cute viene erogato ossigeno puro ad elevata concentrazione e sieri specifici per ogni tipo e/o affezione della pelle, contenenti diverse sostanze come acido ialuronico micronizzato, oligoelementi e vitamine.

ossigenoterapia-1

Attraverso l’erogazione di ossigeno ad alto flusso, si riproduce a contatto con la pelle del paziente una sorta di camera iperbarica in miniatura che, da un lato, amplifica la concentrazione di ossigeno della cute e, dall’altro, promuove la penetrazione in profondità dei principi attivi del siero, facendo attenuare così le rughe sottili e rendendo la pelle visibilmente più giovane.

I benefici sono evidenti nell’immediato: prima di tutto si ha una rivitalizzazione degli strati cutanei visibile in una maggiore luminosità della pelle, un miglioramento della texture cutanea, un effetto di distensione del viso e la riduzione delle macchie cutanee e delle rughe. L’ossigenoterapia viene solitamente utilizzata per tutti i tipi di pelle, in particolare nei pazienti con tendenze acneiche e anche come prevenzione dell’invecchiamento.

ossigenoterapia_2

La radiofrequenza è una metodica non invasiva e non dolorosa che contrasta efficacemente i segni dell’invecchiamento cutaneo e consente di ottenere un duraturo miglioramento della qualità della pelle del corpo e del viso, attenuando con una certa stabilità i principali inestetismi che la riguardano come rughe e lassità.

La radiofrequenza agisce tramite l’emissione di onde elettromagnetiche che attraversando i tessuti in profondità provocano: rialzo della temperatura dell’area trattata con miglioramento della microcircolazione locale e dell’ossigenazione tissutale, attivazione del metabolismo e della rigenerazione cellulare tramite stimolazione dei fibroblasti a produrre del nuovo collagene, elastina e acido ialuronico.
I risultati della radiofrequenza sono visibili fin dalle prime sedute grazie ad una maggiore tonicità della pelle dovuta all’effetto tensore delle fibre collagene ed i progressi conseguiti si mostrano stabili nel tempo.

PRENOTA LA TUA VISITA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Una pelle giovane che ha già segni di crono-aging può trarre enorme beneficio da un trattamento rivitalizzante e rilassante come questo. Per chi ha una pelle matura con evidenti segni di invecchiamento, esiste anche la possibilità di un’ ossigenoterapia più aggressiva che realizza risultati ancora più brillanti e un miglioramento notevole dell’elasticità della cute.

ossigenoterapia_1

rivista Miralcliniche