BOTOX E TRATTAMENTO DELL’IPERDROSI

L’utilizzo del botox o tossina botulinica rappresenta il Gold Standard per il trattamento della parte superiore del viso, ossia rughe della fronte, cedimento sopracciliare palpebrale e rughe del contorno occhi, le cosiddette zampe di gallina.

botox-1

Si ottiene un effetto liftante molto ben evidente con “apertura” dello sguardo e immediato ringiovanimento del volto. Nei dosaggi corretti non altera la mimica facciale.
Questo trattamento elimina temporaneamente la causa principale delle rughe, donando una pelle lucente e nuova. Consiste nell’iniettare, in specifici punti facciali, quantità minime di botulino con lo scopo di ridurre la forza e la continuità del corrugamento muscolare responsabile delle rughe mimiche.

La tossina botulinica ha inoltre un’azione eccellente sull’iperidrosi, un disturbo che comporta l’eccessiva sudorazione di alcune aree del corpo come ascelle, mani e piedi e che spesso provoca disagio nella vita sociale ostacolandone le relazioni.

Attraverso un’infiltrazione della sostanza nella zona interessata, si provoca la disattivazione delle ghiandole sudoripare e la cessazione del disturbo.

PRENOTA LA TUA VISITA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

rivista Miralcliniche